2.5 Programmi di mobilità transfrontaliera

In questa pagina

Programmi UE

A partire dal 1 gennaio 2014, l’Agenzia nazionale per i giovani (ANG) è l’ente attuatore in Italia del capitolo Gioventù del Programma ERASMUS+. Da dicembre 2018 gestisce anche il  programma  Corpo europeo di solidarietà (ESC).

Il programma ESC offre ai giovani, nella fascia d'età 18-30, opportunità di lavoro, tirocinio e volontariato, nel proprio paese o all'estero.

L'Agenzia Nazionale per i Giovani controlla il numero di partecipanti in arrivo e il loro paese di origine, nonché il numero di partecipanti in uscita e le loro attività attraverso le piattaforme e i software europei.

Nel periodo 2014-2020, il numero di partecipanti in entrata per progetti approvati dall'Agenzia è stato di 4761 (di cui 2.488 finanziati da Erasmus + e 2273 da ESC). Nello stesso periodo, il numero di partecipanti in uscita è stato di 1112 (687 per Erasmus + e 425 per ESC).

Altri programmi

Il Governo italiano finanzia il Servizio Civile Universale gestito dal Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio civile universale. Il programma offre opportunità di volontariato in Italia e all’estero. (vedi paragrafo 2.4)

Quadro giuridico applicabile ai volontari stranieri

Non esiste uno specifico quadro legale per i giovani che svolgono volontariato nei programmi menzionati. Tuttavia, per i programmi EVS e ESC, l’Agenzia Nazionale Giovani ha sottoscritto un accordo con il Ministero per gli Affari Esteri al fine di facilitare l’accesso in Italia dei volontari stranieri che provengono da paesi non-Schengen. In base a tale accordo, l’Agenzia comunica al Consolato italiano il nome del volontario che prenderà servizio in Italia e ne richiede il visto.

Allegati