Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Comunicazione agli enti ed agli operatori volontari: anticipo al 31 ottobre 2022 della cessazione dell’obbligo vaccinale

Si informa che - in seguito all’emanazione del D.L. n. 162 del 2022 che ha disposto l’anticipazione al 31 ottobre 2022 della cessazione dell’obbligo vaccinale anti SARS-COV-2 - dal 1° novembre 2022 non trova più applicazione l’istituto della “sospensione per mancanza della certificazione verde” nei confronti dei volontari coinvolti. 

Pertanto, i suddetti operatori, sospesi in ragione dell’accertamento dell’obbligo vaccinale, sono autorizzati, a far data dal 1° novembre 2022, a riprendere lo svolgimento delle attività progettuali. 

Si precisa che eventuali giorni di assenza dal servizio, successivi a tale data, saranno conteggiati quali giorni di permesso o di malattia spettanti.