Skip to the content

Governo Italiano

Erasmus+

L’Agenzia Nazionale per i Giovani è l’ente attuatore in Italia del Programma della Commissione Europea ERASMUS+ relativamente al settore Gioventù. Il Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio civile universale partecipa al Comitato di gestione del Programma presieduto dalla Commissione Europea ed effettua il  monitoraggio e la supervisione delle attività svolte dall’Agenzia Nazionale Giovani.

Il Programma è rivolto ai giovani dai 13 ai 30 anni, riguarda l’educazione non formale ed informale ed è suddiviso in 3 Azioni Chiave:

  • Key Action 1 (KA1) - Mobilità dei giovani e degli operatori giovanili:

L’azione chiave 1 offre opportunità di mobilità in Europa e nel mondo. I destinatari dell’azione sono i giovani e gli animatori socioeducativi giovanili.

  • Key Action 2 (KA2) - Partenariati strategici nel settore Gioventù:

I destinatari sono le organizzazioni attive nel settore della gioventù, le imprese, agli enti pubblici, le organizzazioni della società civile attive in diversi settori socio-economici. Le attività di partenariato devono essere mirate ad attuare pratiche innovative che portino ad un’animazione giovanile di alta qualità, alla modernizzazione istituzionale e all’innovazione sociale, al riconoscimento e alla certificazione a livello nazionale delle competenze acquisite attraverso l’educazione non formale.

  • Key Action 3 (KA 3) - Dialogo tra i giovani e i decisori politici per le riforme delle politiche giovanili:

I destinatari sono associazioni, enti locali o gruppi informali di giovani. Le attività devono prevedere incontri tra giovani e i responsabili delle politiche per la gioventù, dibattiti, consultazione di giovani.

Per partecipare alle 3 azioni chiave è necessario presentare i progetti all’Agenzia Nazionale per i Giovani entro le date previste dai singoli bandi.

http://www.erasmusplus.it/giovani/settore-gioventu/